Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Advances in soil reinforcement with geosynthetics: from laboratory tests to design practice

Cardile Giuseppe Pisano Marilene
Articolo Immagine
ISSN:
0557-1405
Rivista:
Rivista Italiana di Geotecnica
Anno:
2020
Numero:
3
Fascicolo:
Rivista Italiana di Geotecnica N. 3/2020
DOI:
10.19199/2020.3.0557-1405.052

Avanzamenti nel campo del rinforzo del terreno con geosintetici: dalle prove di laboratorio alla pratica progettualeNell’ambito della definizione di strategie di sviluppo sostenibile il presente articolo fornisce una panoramica aggiornata sul ruolo dei geosintetici aventi funzione di rinforzo. Data la vastità dell’argomento il campo sarà ristretto ad alcune applicazioni, nello specifico ai muri e ai pendii ripidi rinforzati con geosintetici, in cui la struttura è costruita alternando strati di terreno compattato a geosintetici risvoltati o connessi alla facciata (in calcestruzzo gettato in opera o costruita montando insieme blocchi o pannelli in calcestruzzo prefabbricati). La sperimentazione, sia essa intesa come sviluppo ed esecuzione di prove di laboratorio sull’elemento di volume rappresentativo o come analisi del comportamento di opere in vera grandezza opportunamente strumentate, ha rappresentato e rappresenta tutt’oggi per questa disciplina la base di partenza nonché il motore dei continui progressi registrati. Per tali ragioni, l’articolo sarà sviluppato partendo proprio dai risultati che la ricerca recente ha prodotto sulla definizione dei parametri di progetto a breve e lungo termine, studiati in laboratorio attraverso apparecchiature (spesso prototipo) di grandi dimensioni. I risultati sperimentali ottenuti saranno interpretati tenendo conto dei meccanismi di interazione elementare effettivamente mobilitati lungo l’interfaccia terrenogeosintetico. Successivamente, gli Autori analizzeranno come tali avanzamenti si siano tradotti o potranno tradursi in un avanzamento nella pratica progettuale.

This paper provides an updated overview on the role of geosynthetics with reinforcement function in order to define sustainable development strategies. Considering the extent of the subject, the field will be restricted to some applications, such as geosyntheticreinforced soil (GRS) walls and steep slopes, where the structure is built by alternating layers of compacted soil and polymeric reinforcements wrapped around the face of the structure or connected to the facing (cast-in-place concrete facing or facing assembled with precast concrete blocks or panels). Whether it is intended as execution of laboratory tests on the representative elementary volume or as analysis of the behaviour of instrumented full-scale geosynthetic reinforced soil structures, for this discipline experimentation represented, and it still does, the starting point and the driving force behind the continuous progresses. For these reasons, this paper will be developed starting from results that recent research has produced on the definition of short- and long-term design parameters, both studied in laboratory through large-scale (frequently prototype) test apparatus. The obtained results will be explained by taking into account the interaction mechanisms actually mobilised along the soil-geosynthetic interface. Thereafter, the authors will analyse how these research advances have resulted or could result in advancement in the design practice. Keywords: geosynthetics, geogrid, pullout, cyclic loading, soil-reinforcement interface, design parameters, apparent coefficient of friction, viscous properties, geosynthetic-reinforced soil walls, reinforced steep slopes.