Banner OpenAccess
Banner Torrossa

La crociata contro Francesco II Ordelaffi (1356-1359) nello specchio della storiografia

Exurgant Insuper Christi Milites
Mascanzoni Leardo
La crociata contro Francesco II Ordelaffi (1356-1359) nello specchio della storiografia
ISBN/EAN: 9788855533768
Pubblicazione: 2017
Pagine: 128
Formato: 17 x 24
Materia: Storia
Acquisto carta

Quantità:

La crociata contro Francesco II Ordelaffi (1356-1359) nello specchio della storiografia

La crociata contro Francesco II Ordelaffi rientra nel numero delle crociate italiane o crociate politiche bandite dai papi avignonesi per combattere avversari di particolare rilievo territoriale e militare. Nonostante gli sviluppi del pensiero canonistico pervenissero a considerare costoro eretici a pieno titolo e gli elementi consacrativi della tipica crociata d’Oriente fossero tutti presenti, la percezione dei contemporanei, per ciò che se ne può ricavare da un certo numero di cronache, evidenziò piuttosto l’intenzione prevalentemente politica dell’iniziativa papale. Su questa linea, con qualche recente eccezione, si è posto anche l’assai esiguo fronte storiografico che se ne è finora occupato. L’agile volume vuole essere una prima verifica sul tema cui si auspica possano aggiungersi altri approfondimenti per casi analoghi nell’area italiana.

 

INDICE

Mascanzoni Leardo

(1952) è professore di “Storia Medievale” e di “Storia dell’Emilia Romagna nel Medioevo” all’Università di Bologna. In passato ha insegnato anche “Storia della storiografia medievale” e “Storia dell’Europa medievale” (quest’ultimo insegnamento presso le Università di Bologna e Ferrara). Ha fatto parte dei gruppi di ricerca di storia regionale coordinati dapprima da Augusto Vasina poi da Massimo Montanari. Esperto di storia romagnola nel periodo pieno e tardo medievale e collaboratore delle principali riviste storiografiche nazionali è autore, a tutt’oggi, di circa 150 pubblicazioni fra cui si segnalano 9 volumi monografici e in particolare 3 edizioni di fonti: quella della Descriptio Romandiole del 1371 (1985), del Quaternus fuman-tium comitatus Ymole (2010, editio princeps) e della Cronica di Patrizio Ravennate (2015) uscita, quest’ultima, presso l’Istituto storico italiano per il Medio evo di Roma. I suoi interessi di ricerca riguardano la storia territoriale ed insediativa, le istituzioni ecclesiastiche di base, la storia urbana, l’esegesi delle fonti narrative, l’agiografia, la storia militare e l’onomastica.


POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

IL MONDO MEDIEVALE. STUDI DI STORIA E STORIOGRAFIA. SEZIONE DI STORIA MEDIEVALE DELL'ITALIA PADANA

VOLUMI DELLO STESSO AUTORE