Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Nonno e Licofrone: tracce dell’«Alessandra» nella preistoria dionisiaca

Magnolo Arianna
Articolo Immagine
Rivista:
Eikasmos
Anno:
2021
Numero:
XXXII
Fascicolo:
Eikasmos N. XXXII 2021

Il presente articolo analizza tre allusioni verbali a Licofrone che possono essere rilevate nella sezione dei Dionisiaca di Nonno comunemente chiamata “preistoria dionisiaca”: φιλοσκύλαξ (III 74), riferito a Ecate, Ἐκτῆνες (V 37), un termine che definisce gli avversari di Cadmo, e Καδμῖλος (IV 88) attribuito ad Ermes. Se la prima parola rappresenta la variatio di un epiteto di Licofrone, le altre due sono identiche a parole usate da Nonno stesso. Tuttavia, tutte le allusioni puntano ad evidenziare il ruolo di Cadmo come civilizzatore, pacificatore e prefiguratore di Dioniso, così come la sua connessione con Alessandro il Grande e i Romani. Inoltre, si può osservare che Nonno, alludendo a Licofrone solo per mezzo delle parole, sembra adottare una sorta di linguaggio oracolare, la cui caratteristica tipica è l’oscurità, dimostrandosi così interessato soprattutto alle componenti profetiche dell’Alessandra. 


Parole Chiave: Alexandra, Lycophron, Nonnus, allusioni verbali, linguaggio oracolare. 

Keywords: Alexandra, Lycophron, Nonnus, verbal allusion, oracular language.