Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Eustachio Manfredi e le dinamiche della poesia d'occasione

Campana Andrea
Eustachio Manfredi e le dinamiche della poesia d'occasione
ISBN/EAN: 9788855534109
Pubblicazione: 2018
Pagine: 252
Formato: 15 x 21
Acquisto carta

Quantità:

Eustachio Manfredi e le dinamiche della poesia d'occasione

Per Jacopo Martello, in più di una zona del proprio Canzoniere (1710), si svestì dei panni di poeta d’occasione e indossò quelli di lirico stricto sensu (si consideri solo la sua produzione, da petrarchista “affettuoso”, per la morte del figlio Giovanni Battista); il suo amico e sodale Eustachio Manfredi (1674-1739) invece, per una diversa scelta o natura, restò sempre saldamente poeta d’occasione all’interno di miscellanee celebrative, godendo di una fortuna critica, oramai dimenticata, di proporzioni considerevoli (il VXIII secolo lo ritenne un «classico», da imitare al pari di altri grandi della tradizione italiana). Manfredi è quindi un esemplare perfetto per capire al meglio, dopo aver accantonato i nostri gusti e le nostre convinzioni d’oggi, come funzionavano le raccolte occasionali e – più in genere – la società letteraria in tempo arcadico, con particolare riferimento alle fasi crescimbeniana (1690-1728) e lorenziniana (1728-1743).

INDICE

Campana Andrea


POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

CULTURA UMANISTICA E SAPERI MODERNI