Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Marte la nuova frontiera dell’esplorazione spaziale internazionale

Saccone Guido Morani Gianfranco
Articolo Immagine
ISSN:
1591-0695
Rivista:
Analysis
Anno:
2021
Numero:
2
Fascicolo:
Analysis N. 2-2021

Articolo Open Access

Download:

    Open Access Image

Il pianeta Marte ha suscitato la curiosità e l’interesse scientifico dell’umanità, perlomeno sin dagli albori dell’astronomia moderna. Il 2021 è un anno particolarmente significativo nella storia dell’esplorazione spaziale di Marte. Infatti, nel febbraio di quest’anno ben tre missioni hanno raggiunto l’orbita del pianeta rosso: gli Stati Uniti d’America, che hanno confermato le loro consolidate capacità tecnologiche inviando con successo nella missione Mars 2020 una sonda costituita da orbiter, lander, dal rover Perseverance e dal drone Ingenuity, gli Emirati Arabi Uniti, che per il momento si sono limitati a mandare un orbiter, dotato però di strumentazioni scientifiche all’avanguardia, e soprattutto la Cina, la nuova superpotenza economica e tecnologica rivale dell’America. Il gigante asiatico in una sola missione, Tianwen-1, ha “bruciato” tutte le tappe raggiungendo con successo l’orbita di Marte e successivamente inviando al suolo il rover Zhurong, più piccolo di Perseverance, ma non meno sofisticato. L’esistenza di tracce di vita anche microbiologica presenti o passate, la mappatura completa dei giacimenti di ghiaccio e la possibile presenza di acqua liquida nel sottosuolo, la maggiore comprensione della tenue atmosfera marziana, una più dettagliata analisi del complesso e ostile ambiente del pianeta rosso, caratterizzato da temperature gelide, pressioni bassissime, bombardato da micidiali radiazioni cosmiche e solari, sottoposto a continui impatti meteoritici, sconvolto da fenomeni atmosferici di scala globale come le gigantesche tempeste di sabbia rappresentano le enormi sfide a cui ricercatori e scienziati cercano instancabilmente di trovare valide risposte con queste missioni. 


Parole chiave: Marte, Astronautica, Esplorazione del sistema solare. 

The planet Mars has aroused the curiosity and scientific interest of humanity, at least since the dawn of modern astronomy. 2021 is a significant year in the history of Mars space exploration. In fact, in the February, three missions reached the orbit of the red planet: the United States of America, which confirmed their consolidated capabilities by successfully sending a probe, consisting of orbiters, landers, the Perseverance rover and the Ingenuity drone with the Mars 2020 mission, the United Arab Emirates, which, for the moment, sent only an orbiter, but equipped with cutting-edge scientific instruments, and above all the China, the new America’s economic and technological superpower rival. The Asian giant in a single mission, the Tianwen-1, has successfully completed all the stages reaching the orbit of Mars and subsequently landing on its surface the Zhurong rover, smaller than Perseverance, but no less sophisticated. The existence of present or past traces of microbiological life, the complete mapping of the ice deposits and the possible presence of liquid water in the interior, the greater understanding of the tenuous Martian atmosphere, a more detailed analysis of the complex and hostile environment of the red planet, characterized by freezing temperatures, very low pressures, bombarded by deadly cosmic and solar radiation, subjected to continuous meteoritic impacts, distressed by atmospheric phenomena of global scale such as planetary sandstorms represent some of the complex challenges that researchers and scientists are tirelessly trying to win with these missions.  


Keywords: Mars, Astronautics, Solar System Exploration.