Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Globalizzazione: il Cile, il Paese più lungo al mondo

Accenti Ettore
Articolo Immagine
Rivista:
Gallerie e grandi opere sotterranee
Anno:
2019
Numero:
130
Fascicolo:
Gallerie e grandi opere sotterranee N. 130/2019

Acquisto digitale

Acquista:

€ 14.00

Questo è l’ottavo articolo che Gallerie e Grandi Opere Sotterranee dedica all’economia della globalizzazione. Il primo, nel n. 97 del 2011, riguardò la globalizzazione in senso generale, i successivi hanno considerato di volta in volta, dal medesimo punto di vista, le caratteristiche in particolare di Cina, India, Russia, Sudafrica e Brasile. Estendiamo ora la nostra conoscenza della parte meridionale del continente americano soffermandoci sul Cile, una nazione che secondo diversi indicatori economici presenta un grado di benessere in termini di PIL individuale e una stabilità politica e finanziaria uniche per quell’area del mondo. Paese veramente singolare, con la sua estensione in lunghezza di quasi 5000 km, che abbraccia ben 40° di latitudine a partire dal 17° parallelo Sud, il Cile presenta sul suo territorio regioni sia tropicali sia polari. Con una popolazione di circa 18 milioni di abitanti e un’industria mineraria tra le più importanti e tecnologicamente avanzate del mondo, si colloca tra i Paesi più ricchi dell’America latina e con la più elevata aspettativa di vita. Grazie a un fiorente interscambio commerciale al di fuori del continente sudamericano, in particolare con Cina, Stati Uniti e Italia, il Cile sta sviluppandosi a ritmi che in Europa da tempo ci sogniamo e a questo sviluppo contribuisce per una parte importante la numerosa componente di cittadini di origine italiana. Lo sviluppo delle infrastrutture del Cile è di particolare interesse: un Paese dalla configurazione geografica così particolare, caratterizzato dalla rilevante presenza di altissime montagne come la Cordigliera delle Ande, con un’economia industriale in grande crescita, richiede la disponibilità di strade, ferrovie, porti e aeroporti in grado di soddisfare la crescente domanda di mobilità di merci e persone. In questa ottica l’Italia può senza dubbio offrire solide collaborazioni, oltre a quelle già in corso.

Globalization: Chile, the longest country in the world 

This is the eighth article addressed to globalization and it deals with Chile, a nation that from its data shows the highest degree of wellbeing in terms of individual GDP and with a unique political and financial stability for that area of the world. With 18 million inhabitants and the thriving mining industry, Chile ranks among the richest countries in Latin America and with the highest life expectancy. The article analyzes the political and economic relations with other South American countries. Investment opportunities and how to approach the local business communities, both private and government, are an important subject of the article. The article is accompanied by a useful bibliography and links to access directly to updated information.