Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Dalle piante le cinque molecole che ingannano i nostri neuroni

Gessa Gian Luigi
Articolo Immagine
ISSN:
0028-0658
Rivista:
Natura & Montagna
Anno:
2017
Numero:
1
Fascicolo:
Natura & Montagna N.1/2017

Acquisto digitale

Acquista:

€ 14.00

La morfina, la nicotina, la cocaina, il THC e l’alcol etilico producono piacere e in chi li usa, la voglia irresistibile di rifarlo. Queste droghe hanno in comune l’abilità di attivare in modo intenso e prolungato i neuroni dopaminergici del sistema mesolimbico, i quali controllano il desiderio e il piacere in risposta a stimoli naturali quali il sesso e il cibo. La stimolazione prolungata ed eccessiva dei neuroni dopaminergici riduce la sensibilità per gli stimoli naturali e aumenta il desiderio della droga.