Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Insetti esotici invasivi in Italia. Due specie di origine asiatica: il cinipede galligeno del castagno e la cimice asiatica

Dindo Maria Luisa
Articolo Immagine
ISSN:
0028-0658
Rivista:
Natura & Montagna
Anno:
2019
Numero:
2
Fascicolo:
Natura & Montagna N.2/2019

Acquisto digitale

Acquista:

€ 14.00

Lo spostamento di insetti da un Paese all’altro si verifica da secoli, ma è aumentato notevolmente a partire dalla scoperta dell’America e delle nuove rotte oceaniche verso l’Asia (tra il XV e il XVI secolo). Ultimamente, la globalizzazione e i cambiamenti climatici stanno fortemente incrementando questo processo. Scopriremo come le specie esotiche arrivano, talvolta stabilizzandosi e diventando “invasive”, e alcune strategie per cercare di arginare il fenomeno. Come casi studio, considereremo due insetti invasivi giunti dall’Estremo Oriente: il cinipide galligeno del castagno e la cimice asiatica.