Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Gli impatti ambientali delle specie aliene invasive di mammiferi e uccelli

Randi Ettore
Articolo Immagine
ISSN:
0028-0658
Rivista:
Natura & Montagna
Anno:
2019
Numero:
2
Fascicolo:
Natura & Montagna N.2/2019

Acquisto digitale

Acquista:

€ 14.00

Fra le molte specie di uccelli e mammiferi selvatici introdotte in Europa, alcune hanno un impatto significativo sulla fauna autoctona e sono segnalate in questo articolo (specie aliene invasive, AIS). Quasi certamente però i maggiori danni alla flora, alla fauna ed alla integrità genetica delle popolazioni autoctone sono dovuti all’espansione incontrollata di popolazioni ferali di specie addomesticate: capre, maiali, cani e gatti, o specie propagate dall’uomo come il ratto. I progetti di eradicazione e controllo dimostrano che in alcuni casi è possibile ridurre i loro impatti. Ma la prevenzione resta l’approccio migliore, al quale i cittadini possono contribuire.